Tu sei qui

Consiglio di intersezione, di interclasse, di classe

 

CONSIGLI DI INTERCLASSE E DI INTERSEZIONE

Il Consiglio di Interclasse e di Intersezione è presieduto dal Dirigente Scolastico o da un docente, suo delegato, membro del Consiglio ed è convocato, a seconda delle materie sulle quali deve deliberare, con la presenza di tutte le componenti ovvero con la sola presenza dei docenti, a livello di plesso o di Istituto.

Il Consiglio di Interclasse e di Intersezione si insedia all'inizio di ciascun anno scolastico e si riunisce secondo il Piano delle Riunioni concordato ed approvato prima dell’inizio delle lezioni.

 

CONSIGLIO DI CLASSE

Il Consiglio di Classe è istituito per ogni classe di scuola primaria e secondaria di primo grado, ne fanno parte tutti i docenti della classe e un rappresentante dei genitori nelle classi di Scuola Primaria, 4 nelle classi di Scuola Secondaria, ed è presieduto dal Dirigente Scolastico o dal Coordinatore di classe che, per delega del dirigente, ne organizza il lavoro. È facoltà del Dirigente Scolastico convocare tutto il Consiglio di classe o solo una parte di esso.

Oltre che dei provvedimenti disciplinari nei confronti degli studenti, il consiglio di classe formula proposte al collegio dei docenti, riguardo all’azione educativa e didattica, ed anche

eventualmente in ordine ad iniziative di sperimentazione.

Il Coordinatore:

  • coordina la programmazione di classe per quanto riguarda le attività sia curricolari che extra curricolari.
  • è responsabile in modo particolare degli studenti della classe, cerca di favorirne la coesione interna e si tiene regolarmente informato sul loro profitto tramite frequenti contatti con gli altri docenti del Consiglio, o con altri possibili strumenti
  • all'interno della classe costituisce il primo punto di riferimento per i nuovi insegnanti (compresi i supplenti temporanei) circa tutti i problemi specifici del Consiglio di classe, fatte salve le competenze del dirigente
  • si fa portavoce delle esigenze delle tre componenti del Consiglio (docenti – alunni – genitori), cercando di armonizzarle fra di loro
  • informa il dirigente ed i suoi collaboratori sugli avvenimenti più significativi della classe, riferendo sui problemi rimasti insoluti
  • mantiene il contatto con i genitori, fornendo loro informazioni globali sul profitto, sull'interesse e sulla partecipazione degli studenti; fornisce inoltre suggerimenti specifici in collaborazione con gli altri docenti della classe soprattutto nei casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento
  • si preoccupa della corretta tenuta del giornale di classe, controlla regolarmente le assenze degli studenti e compila il relativo registro, verifica l'esistenza di un equilibrato carico di lavoro a casa e di verifiche a scuola per le singole discipline
  • può convocare il Consiglio di classe in via straordinaria, previa consultazione con il Dirigente e con gli altri docenti della classe

Inoltre coordina:

  • i Consigli di Classe e gli scrutini del I quadrimestre in sostituzione del Dirigente Scolastico o del Vicario
  • la stesura dei verbali relativi alle riunioni del C.d.C.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.